Organizzarsi per uscire di casa al mattino senza stress: ecco come fare!

E’ un classico. Tutte le mattine, nonostante i buoni propositi, si è sempre in ritardo. I bambini non ne vogliono sapere di alzarsi, la colazione va per le lunghe e la scelta dei vestiti è un vero e proprio incubo. Nonostante le mille sollecitazioni, ogni mattina è sempre la stessa storia. Ancora prima di uscire di casa si discute con i bimbi, si alza la voce per farli vestire in fretta o per interrompere la colazione. E così, si corre per portare i bambini a scuola che, spesso, arrivano a campanella già suonata. Di conseguenza, anche i genitori rimangono indietro nei loro programmi. Tutto ciò, ovviamente, esacerba tensione e nervosismo. Spesso ci si ritrova che, alle 9 del mattino, sembra di aver fatto 8 ore di lavoro. Come organizzarsi per uscire di casa al mattino senza stress? E’ possibile ovviare a tutto questo, e iniziare la giornata in maniera diversa?

 

ORGANIZZARSI PER USCIRE DI CASA AL MATTINO SENZA STRESS CON LE ROUTINE QUOTIDIANE

I bambini, come i grandi d’altronde, hanno bisogno di routine. Ogni mattina, infatti, può essere utile mantenere un’organizzazione costante delle attività da svolgere, in modo tale che anche i bambini imparino pian piano ad autoregolarsi. Ad esempio, può essere utile organizzare l’ordine in cui ci si lava e si veste, si fa colazione o si legge l’ultima volta la lezione. Anche i tempi necessari per ogni attività possono essere esplicitati. E’ importante sostenere i bambini nel rendersi autonomi nella gestione del tempo. Per fare questo, però, è importante aiutarli a capire come fare. Può essere utile preparare un cartellone con i vari passaggi, insegnare a leggere l’ora e dare delle scadenze. Sono tutti passaggi che, spesso, si danno per scontati, ma che in realtà sono molto importanti per favorire l’autonomia e l’autoregolazione dei bimbi.
Non da ultimo, avere delle routine quotidiane aiuta anche i grandi ad organizzare al meglio il tempo a disposizione. Quando mamma e papà sono più sereni nella gestione delle varie attività, di riflesso, anche i bambini assorbono meno l’irritazione e il nervoso circostante. Inoltre, offrire un modello di organizzazione del tempo aiuta anche i bambini a far proprie strategie utili.

3 CONSIGLI PER ORGANIZZARSI PER USCIRE DI CASA AL MATTINO SENZA STRESS

  • GIOCARE D’ANTICIPO. Alzarsi dal letto al mattini presto, spesso, è una vera tortura. Sia ai grandi che ai piccini piacerebbe poltrire qualche momento in più, crogiolandosi sotto il piumone. Purtroppo (o per fortuna) questo non è possibile. Una nuova giornata sta per nascere e deve essere vissuta. E’ vero che dormire un po’ di più ci fa sentite più riposati. Ma se, di conseguenza, si deve correre come matti e urlare come disperati, forse, non ne vale davvero la pena. Uno dei modi per organizzarsi per uscire di casa al mattino senza stress, quindi, potrebbe essere quello di anticipare la sveglia. L’ideale sarebbe anticipare la sveglia di mamma e papà, per permettere loro di affrontare tutto con più calma. Quando i genitori si sono preparati e hanno sbrigato le faccende più impegnative, a quel punto, si possono svegliare i bambini, dando tempo loro di svolgere tutto in maniera tranquilla.

 

  • A NANNA PRESTO. I bambini necessitano di 8/10 ore di sonno. Per questo, è importante stare attenti all’ora in cui i piccoli vanno a nanna. Un buon sonno permette di svegliarsi prima, più riposati e più rilassati.

 

  • MAI SALTARE LA COLAZIONE. Spesso, dati i tempi stringati del mattino, si rinuncia a uno dei pasti più importanti: la colazione. Uno dei rischi maggiori di non organizzarsi per uscire di casa al mattino senza stress, infatti, è quello di rinunciare di acquisire le energie necessarie per affrontare la giornata. Questo è molto pericoloso, perché non fare colazione o fare una colazione veloce rischia di non far ingranare con il piede giusto. Il corpo e la mente, senza una colazione sana ed equilibrata, rischiano di non attivarsi nella maniera corretta per far fronte agli impegni quotidiani.

Organizzarsi per uscire di casa al mattino senza stress

INCUBO VESTITI: ORGANIZZARSI PER USCIRE DI CASA AL MATTINO SENZA STRESS

Una delle situazioni più snervanti per i genitori è la scelta (lunghissima) di cosa i bimbi vogliono indossare. I cambi si susseguono diverse volte, ma non c’è niente che sembra andare bene. Per questo può essere utile preparare gli abiti il giorno prima, scegliendoli insieme. Spesso i bambini si impuntano e cambiano più volte idea su cosa mettere. Anche in questo caso è importante aiutare i bambini ad imparare a scegliere. Dapprima si possono proporre un paio di alternative, in modo da offrire al bambino la possibilità di gestirsi, ma in un contesto più delimitato, che gli consente di non perdersi eccessivamente. Far scegliere tra due magliette è più rassicurante per un bambino, rispetto a trovarsi davanti al cassetto in preda a mille dubbi. In questo modo i bimbi hanno la possibilità di scegliere, ma tra una rosa limitata di scelte.

 

L’IMPORTANZA DI RALLENTARE

Detto questo, voglio soffermarmi a fare una riflessione. E’ ovvio che, al mattino, si deve correre per portare i bambini a scuola. E’ vero che bisogna sbrigarsi per arrivare in orario al lavoro o per riuscire a concludere in tempo tutte le faccende. Viviamo in una società frenetica, dove si corre dal mattino alla sera. E’ la società che ci impone certi tempi e forse spesso, non possiamo fare altrimenti.

Di riflesso, però, chiediamo anche ai bambini di adeguarsi a questi ritmi. Purtroppo, involontariamente, educhiamo i bimbi a far tutto di fretta, rischiando di far perdere a loro (e a noi) la bellezza di tante piccole azioni quotidiane. Per questo, organizzarsi per uscire di casa al mattino senza stress diventa molto importante. Non solo per riuscire a fare tutto in tempo. Ma, soprattutto, per prendersi il tempo di svolgere le attività quotidiane con consapevolezza, prestandovi attenzione. Fare colazione insieme, ad esempio, è un buon modo per iniziare la giornata. Oppure, accompagnare i bambini a scuola approfittandone per stare un po’ insieme e parlare, assume un valore totalmente diverso. Per assaporare questi momenti, però, è importante che essi vengano vissuti pienamente, dedicando loro il tempo e lo spazio necessario.

DOTT.SSA ANNABELL SARPATO

Commenti